Ricerca

La Trama - Star Wars II: L'Attacco dei Cloni

img_109808_lrgDieci anni dopo l’invasione sul pianeta Naboo, la Repubblica Galattica sta attraversando una nuova crisi. Il senatore Palpatine è divenuto Cancelliere della Repubblica Galattica. L’ex maestro jedi, il Conte Dooku, ora allievo dell’oscuro signore dei Sit Dartk Sidious, è divenuto il capo di un movimento separatista la Confederazione di Sistemi Indipendenti. Tale organizzazione si contrappone alla Repubblica rendendo difficile i tentativi del Consiglio dei Jedi per mantenere la pace nella galassia. La Repubblica inizia a considerare l’idea di creare un’arma in aiuto ai cavalieri, la senatrice Padmè viene quindi invitata a partecipare al voto sulla questione ma subisce un attentato. Il senatore Palpatine, scosso dal fatto, le assegna un cavaliere jedi e il suo apprendista per proteggere la sua incolumità. Obi-Wan Kenobi e Anakin Skywalker assumono questo ruolo e vengono immediatamente messi alla prova in un secondo attentato, che viene però prontamente sventato.

I cavalieri jedi, dopo avere catturato l’assassino, cercano di carpirgli informazioni circa il mandante ma questi muore misteriosamente. Obi-Wan viene assegnato all’indagine sulla questione mentre Anakin viene incaricato di scortare Padmè sul suo paese natale, Naboo. Il giovane cavaliere si innamora di Amidala, la senatrice però si oppone a questo rapporto in quanto ostacolerebbe la crescita dei loro rispettivi ruoli, in particolare quello di Anakin, il quale, in quanto cavaliere jedi, non può sposarsi.

L’indagine di Obi-Wan lo porta sul pianeta Kamino, dove scopre l’arma segreta prodotta dalla Repubblica, un esercito di cloni con le fattezze del cacciatore di taglie Jango Fett, un cacciatore di taglie molto pericoloso probabilmente implicato nell’attentato a Padmè.

Dopo aver cercato inutilmente di catturarlo, Obi-Wan, segue una pista verso il pianeta Geonosis. Nel frattempo Anakin vive il rimorso di essere partito dal pianeta Tatooine dove ha abbandonato sua madre per divenire cavaliere jedi, e continua a sognarla mentre è in pericolo. starswarcloni01Contravvenendo agli ordini di rimanere su Naboo, Anakin convince Amidala ad andare su Tatooine per salvare sua madre. Qui scopre che la donna è stata fatta prigioniera da  un gruppo di predoni, i Tusken Raiders, e che si trova in gravi condizioni. Shmi, questo il nome di sua madre, felice di poterlo abbracciare un’ultima volta, si spegne tra le sue braccia. Anakin, sconvolto dal dolore, stermina l’intero accampamento dei Tusken tra le lacrime, dando così sfogo al temuto lato oscuro che il Consiglio Jedi aveva previsto.

Su Geonosis, Obi-Wan apprende che Jango Fett è stato assunto dal maestro jedi Sifo Dyas, morto dieci anni prima, per fare da matrice all’esercito dei cloni di Kamino e che i separatisti stanno sviluppando nuove armi-droidi. Obi-Wan invia queste informazioni ad Anakin che poi le trasmette a sua volta al Consiglio, il maestro jedi però non riesce a terminare la comunicazione perché viene catturato.

Padmè  e Anakin volano su Geonosis a salvare l’amico, mentre il cancelliere Palpatine organizza lo stato di emergenza e attiva l’esercito dei cloni. Qui i due ragazzi vengono condannati a morte insieme a Obi-Wan e Padmè decide di dichiarare il suo amore al giovane cavaliere.

La condanna viene eseguita all’interno di un’arena, dove i tre vengono dati in pasto ad alcune bestie feroci. Inizia così una coraggiosa resistenza fino all’arrivo del maestro jedi Mace Windu, che risolve la drammatica situazione uccidendo Jango Fett. Dopo la breve battaglia arriva anche il maestro jedi Yoda che insieme all’esercito dei cloni salva i jedi superstiti.

A questo punto scoppia la battaglia tra l’esercito dei cloni della Repubblica e i droidi dei separatisti mentre il Conte Dooku cerca di fuggire. Anakin e Obi-wan intervengono per fermarlo iniziando così un duello con le spade laser: Dooku però, forte nel lato oscuro della Forza riesce a sconfiggere i due tagliando via ad Anakin un braccio. Yoda intraprende un feroce duello con il Conte, che però riesce a sfuggire portando con sé i piani di un’ “arma definitiva” che consegnerà poi al capo dei Sith su Coruscant. I jedi si trovano così in un’altra fase di grande incertezza e pericolo, ora che è iniziata la Guerra dei Cloni.

Anakin e Padmè si sposano in segreto su Naboo con i droidi C-3PO e R2-D2 come testimoni.