Kylo Ren è nudo! 50 sfumature di Kylo

Per le fan dell’attore Adam Driver, la scena è stata al sapore di 50 sfumature di grigio, tant’è che in molte sognano e favoleggiano una storia d’amore tra Kylo e Rey, tanto da arrivare a creare fan art, fan story, etc. al suono di Reylo. Come se non bastasse ora va di moda la #kylorenchallenge dove le fanciulle imitano, esibendosi in foto molto fantasiose più o meno ironiche o sexy, la possenza di Kylo col suo pantalone ascellare alla Fantozzi. Anche alcuni fanciulli si sono cimentati nella challenge con pose più o meno ilari.

Non ci facciamo mancare anche i meme realizzati ad hoc per celebrare il “torso Reniano” come ad esempio Luke che attinge il latte dai pettorali di Kylo, il KyloPorg coi pantaloni ascellari e così via.

 

Il titolo del mio articolo vuol anche richiamare il famoso racconto del Re nudo de: I vestiti nuovi dell’imperatore. La mia metafora, quello che posso vedere coi miei occhi in questa scena rappresenterebbe la “verità vista attraverso gli occhi di un bambino”, dove Rey rivestirebbe quindi i panni della “purezza degli innocenti”, di conseguenza il tutto è visto nell’ottica di un contrasto tra lato chiaro e lato oscuro. Solo a Rey e in quel momento, Kylo mostrerebbe il suo vero io, reso attraverso la nudità che rappresenterebbe una sorta di lato debole.

Rian Johnson, il regista de Gli Ultimi Jedi, ha spiegato il motivo ‘tecnico’ di questa scena. Lo spettatore, a questo punto del film, deve comprendere che Kylo Ren e Rey riescono a vedersi come fossero nella stessa stanza da qui deriva l’imbarazzo di Rey nel vedere Ben a torso nudo. Queste le parole del regista: «Riguarda tutte quelle scene di connessione attraverso la Forza. La parola chiave è intimità. L’idea è, qual è la cosa più disagevole dell’avere una conversazione faccia a faccia con una persona con cui non vorresti parlare, se non farlo quando la persona è semi-nuda? Era solo un altro modo per spogliare Kylo un po’ di più, letteralmente e metaforicamente. Spingere sul fatto che queste conversazioni stavano diventando sempre più intime». Quindi si tratterebbe di una vera e propria messa a nudo del personaggio sul piano emotivo.

Maria Merola

About Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay etutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

View all posts by Maria Merola →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *