Antica officina Dathomir

dathomir d
Continua il viaggio di Satyrnet.it nel mondo del fandom di Star Wars. In particolare, vi invitiamo a conoscere tutte quelle realtà artigiane che, con tanta passione e abnegazione, hanno l’obiettivo di ricreare armi, prop e armatura della celebre saga. Oggi vi parliamo dell’Antica officina Dathomir, una realtà innovativa che è nata un po’ per sfida è un po’ per ambizione personale, un sentimento “molto Sith” che rappresenta molto il suo fondatore e si riflette nel nome stesso del gruppo.

dathomir b

La mente creativa e produttiva è quella di Stefano Cosano che si è avvicinato al mondo delle Lightsaber quasi per caso, girando sui social network, alla ricerca di informazioni su dove acquistare una replica delle eleganti armi dei Cavalieri Jedi,  si è imbattuto in una pagina italiana che parlava di Spade Laser (Lightsaber Italia). Vagliate le diverse ipotesi e cercando qualcosa di “diverso” dal solito, Stefano si è man mano avvicinato ad un gruppo di arti marziali della sua città, specializzato, ovviamente in combattimenti con le spade. Questi ragazzi si destreggiavano con le classiche Ultrasabers ma Stefano, valutandone la fattura,  decise di sfruttare la sua esperienza come  operaio metalmeccanico con l’obiettivo di realizzare delle spade di fattura inedita, ideale per quel gruppo di combattimento, che non presentassero i “difetti” delle altre fatture.

dathomir d

Stefano era consapevole di poter far meglio dei produttori internazionali di Spade Laser, migliorandole notevolmente verso un prodotto interamente “ma in Italy”. Grazie al suo lavoro e ai consigli del gruppo di combattimento marziale “Combat e choreography Lightsaber” di Udine, iniziò a creare i primi prototipi e farli “testare” in prima persona al team. Aiuto fondamentale, venne proprio da un ragazzo di questo gruppo esperto in elettronica, Davide Cossettini. Grazie a questo processo creativo “condiviso” sono nati così i primi modelli di lightsaber e con esse le prime risposte positive ma anche negative comportando una continua ricerca di miglioramenti: l’inizio è stato molto difficile, dalla ricerca dei materiali migliori, soprattutto dovuto all’inesperienza, per realizzare delle ottime spade.

dathomir c

A Gennaio 2016, Antica officina Dathomir è dunque sbarcata ufficialmente su Facebook specializzando la produzione, vista la grande richiesta, sulle repliche da combattimento delle spade usate dai protagonisti della saga di George Lucas: una sfida personale per Stefano che ha messo in campo massimo impegno e rispetto per i desiderata dei clienti. Una passione che ha letteralmente svegliato in questo artigiano stellare un potenziale creativo e produttivo fin ora inespresso, portandolo a lavore sempre, weekend compresi, a queste creazioni di luce. Stefano ci racconta che si chiude anche 12 ore filate in fabbrica, mosso dalla gioia immensa che prova verso i commenti sempre positivi dei clienti. Una soddisfazione che ripaga di ogni sforzo e che ha fatto venire l’idea a Stefano di cominciare a creare non solo modelli base, ma anche e soprattutto di realizzare le idee dei clienti progettando da zero i nuovi modelli inediti con Autocad e realizzandoli da un singolo blocco unico di alluminio, lavorato a macchina con l’elettronica di Davide. Le lame dell’Antica officina Dathomir sono adatte ad essere usate per combattere, le spade reagiscono molto bene ai “duelli stellari” ma la ricerca per nuovi materiali ancor migliori non si è ancora fermata!

dathomir a

Gianluca Falletta

About Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon. Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.

View all posts by Gianluca Falletta →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *