Donald Glover scannerizzato da Lucasfilm

Star Wars, ha riportato in vita e sullo schermo, come tutti sanno il Grand Moff Tarkin, ricreato interamente in CGI e anche Carrie Fisher in Rogue One. Ormai sono passati 40 anni fa da quando il personaggio è stato interpretato da Peter Cushing e nel 1977 la tecnologia non era abbastanza avanzata da permettere di ricreare un personaggio in maniera realistica. Oggi sembra che sia diventata prassi comune scannerizzare alcuni attori con l’idea di conservarne in qualche una immagine potenzialmente utile in futuro. Cosa che potrebbe tornare utile anche con Leia in episodio IX, considerato che Carrie Fisher è morta in maniera improvvisa e ancora non si sa molto sulla sorte a lei riservata.

Anche Donald Glover ha subito lo stesso processo di scannerizzazione: l’interprete del giovane Lando Calrissian in Solo: A Star Wars Story ha dichiarato di recente:

Sono scannerizzato dentro Star Wars ora. La mia faccia, il mio corpo… chissà che un giorno non dicano “Hey, facciamo un altro film con Donald. È morto da 15 anni, ma possiamo farci quello che ci pare”.

About Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon. Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.

View all posts by Gianluca Falletta →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *