Episodio II – Il primo ciak

il primo ciak

Al via in Australia le riprese della seconda avventura di 'Star Wars'. Dietro la macchina da presa sempre George Lucas. Nelle sale arriverà fra due anni

SYDNEY, 26 GIUGNO – George Lucas ha dato il via oggi, negli studi Fox di Sydney, alle riprese del secondo episodio di Guerre Stellari, che torna indietro nel tempo rispetto alla trilogia originale ed è in realtà il quinto ad essere filmato, nella serie più fortunata della storia del cinema. Lo annuncia un comunicato appena diffuso dal sito web ufficiale 'Star Wars'. Le riprese a Sydney dureranno 10 settimane di riprese, a cui seguirà un altro mese in Italia e In Tunisia.

Con il titolo di 'Episodio II THE CLONE ATTACK', il film ha come protagonisti il poco noto attore canadese Hayden Christensen nel ruolo di Anakin Skywalker, Natalie Portman in quello della Regina Amidala e poi Ahmed Best (Jar Jar Binks), Samuel L. Jackson (Mace Windu) e Ewan McGregor (Obi-Wan Kenobi). Secondo il produttore verranno utilizzati tra 25 e 30 attori locali.

Una squadra di 250 elementi ha lavorato per mesi per costruire i set, mentre procede la ricerca di mille comparse, soprattutto bambini di età prescolare, possibilmente dall'aspetto 'inconsueto', per gli innumerevoli ruoli di 'alieni'. Dati i limiti legali di durata in cui i piccoli potranno lavorare, il casting cerca 'terzetti' da avvicendare: possibilmente due gemelli, con un terzo bambino il più somigliante possibile. 'Episodio II' arriverà sugli schermi fra due anni. Lo seguirà 'Episodio III', che sarà anche filmato a Sydney.

About StarWars

Starwars.it è un sito tributo a Star Wars, NON è il sito ufficiale della saga, raggiungibile ai seguenti url: StarWars.com o in italiano Disnet.it/StarWars e non è in alcun modo collegato alla LucasFilm LTD o alla The Walt Disney Company e a nessuna delle loro licenziatarie. Starwars.it è un sito "fan" gestito dall'Associazione Culturale Satyrnet. E' vietata la riproduzione senza consenso dei contenuti. Copyright © 2017 Satyrnet - All Rights Reserved.

View all posts by StarWars →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *