Episodio III – Anteprima

Le riprese di Episodio III sono iniziate ufficialmente l’estate scorsa in Australia. L’intera produzione della Lucas Film, composta, oltre al cast principale, da 1000 tra tecnici e addetti, 60 attori australiani e 300 comparse si è poi trasferita presso gli studi della 20th Century Fox di Sydney, dove è rimasta per 12 settimane, il tempo sufficiente per completare la fase di produzione.

A differenza dell’episodio precedente, per il quale il regista aveva effettuato riprese anche negli Elstree Studios di Londra e in altre location, le riprese del terzo prequel verranno fatte quasi interamente negli stadi australiani della Fox, in Italia e Svizzera.

Per quanto concerne la sceneggiatura pare che Lucas l’abbia terminata ben cinque giorni prima dell’inizio delle riprese, contro i due che avevano caratterizzato la scrittura dello script dell’episodio II.

Il titolo non sarà quello di Empire divided, come si era creduto inizialmente, dal momento che così sarà chiamato un nuovo gioco di ruolo multiplayer ambientato nell’universo di Star Wars.

Chi ha visto la vecchia trilogia di Guerre Stellari sa già dovrà andrà a parare Episodio III. Le curiosità, dunque, piuttosto che al cosa, sono rivolte al come.

Se ci rifacciamo ai primi due prequel, ci dobbiamo aspettare una buona dose di effetti speciali. Una prima conferma di ciò è arrivata dal fatto che delle 2000 inquadrature con effetti che dovrebbero essere presenti nel film, si vorrebbe arrivare a 160 entro la fine di maggio 2004, un anno prima dell’uscita nelle sale, come era già avvenuto con l’episodio precedente.

Stiamo parlando della grandiosa scena d’apertura, in cui si affrontano le forze della Repubblica e le navi dei Separatisti.

L’azione proseguirà anche nelle scene successive: già si parla, infatti, di un duello subacqueo di Obi-wan Kenobi e di un altro fra quest’ultimo e Anakin Skywalker (con i suoi 12 minuti il duello più lungo della storia del cinema). Si è trattato di un grosso lavoro per Ewan Mc Gregor, che ha dovuto imparare oltre mille movimenti.

Lucas, intanto, alterna fasi di montaggio, che gli servono per avere una prima bozza del film, utilizzando il materiale già girato l’estate scorsa in Australia, a nuovi periodi di riprese tra Londra e l’Australia per tutta la parte del film con i Wookie. Forse sarà lì che incontreremo per la prima volta Chewbecca? Appare certa la sua presenza in battaglia accanto agli altri Wookie, e alimenta la speranza di poter vedere il suo primo incontro con un giovanissimo Han Solo.

La trama sostanzialmente si baserà sulla storia di quattro personaggi: Yoda, Obi-Wan, Anakin e la Regina. Tutti gli elementi secondari saranno eliminati mano a mano che la storia, anzi la tragedia come Lucas ha definito la propria opera, andrà avanti.

Dovrebbe restare la figura di Jar Jar Binks.

Per mantenere la continuità con la trilogia il look dei personaggi sarà adattato a quello in voga negli anni ’70, con tanto di vestiti e tagli di capelli bizzarri.

by Inglesino

About StarWars

Starwars.it è un sito tributo a Star Wars, NON è il sito ufficiale della saga, raggiungibile ai seguenti url: StarWars.com o in italiano Disnet.it/StarWars e non è in alcun modo collegato alla LucasFilm LTD o alla The Walt Disney Company e a nessuna delle loro licenziatarie. Starwars.it è un sito "fan" gestito dall'Associazione Culturale Satyrnet. E' vietata la riproduzione senza consenso dei contenuti. Copyright © 2017 Satyrnet - All Rights Reserved.

View all posts by StarWars →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *