In che situazione è Star Wars Battlefront 2?

Star Wars Battlefront 2 è un titolo spara-tutto targato DICE e pubblicato dalla EA, con una storia composta da strade travagliate, ruzzoloni e redenzione.
Dopo il discutibile primo Star Wars Battlefront della DICE, che divise la community in 2, il publisher EA nell’aprile del 2017 rilascia un trailer che annuncia il nuovo capitolo della saga videoludica.

Immagine correlata
la squadra inferno verrà introdotta grazie al single player di BF2

Una storia Singleplayer, un Multiplayer che attraversa tutte le trilogie cinematografiche e nessun Season Pass che avrebbe diviso la community come il precedente.
Arriva Giugno 2017 e al EA Play verrà presentato il Gameplay del nuovo Star Wars Battlefront 2.
Un Trailer ambientato tra le strette vie di Naboo dove Soldati Cloni e Droidi da Combattimento Separatisti si danno battaglia nel mentre il cielo si riempe di caccia e navi da sbarco che si danno battaglia.
Le aspettative sono alte e i fan non vogliono essere delusi.

Risultati immagini per battlefront 2 battle of naboo
I contenuti Prequel richiamano molti amanti delle Clone Wars

E’ Novembre e il lancio è eminente ma gli utenti di Origin Access hanno la possibilità di giocare già 5 giorni prima di tutti, sembra andare tutto nel norma ma nessuno avrebbe predetto ciò che stava per accadere.
Un sistema di progressione abbastanza criticabile e delle micro transazioni interne scatenano una escalation di gigantesche proporzioni, che mettono al repentaglio la fama di DICE, i vertici EA e creando persino clamore a livello politico sulla dubbia moralità delle micro transazioni.
La EA corre ai ripari, levando le micro transazioni ma ciò non bastò, migliaia di prenotazioni vengono cancellate e le azioni EA crollano in borsa, I Fan dichiarano guerra al publisher Californiano e la situazione sembra che peggiorare.

Risultati immagini per star wars battlefront 2 crait
Il primo DLC riprenderà la battaglia su Crait presente nell’Episodio 8

Nonostante il gioco a livello tecnico e di gameplay fosse ottimo, le dubbie politiche interne dell’azienda non resero giustizia al titolo, ridividendo la community.
Per molti il gioco aveva raggiunto il capolinea a poco più da un mese della sua uscita.
Passano settimane e un silenzio da parte di DICE non tranquillizza i fan ma con l’arrivo di marzo il team di sviluppo inizia a cambiare in modo radicale il sistema di progressione migliorandolo.
Il mese seguente verranno aggiunte varie skin e la nuova modalità “ Ewok Hunt” che riprende un pò dalla vecchia modalità ” Caccia” del Star Wars Battlefront 2 originale, la community inizia ad avere fiducia, sul ormai ridotto all’osso team di sviluppo, che ha molto da fare dinanzi a se.

Risultati immagini per ewok hunt
Ewok Hunt ci darà la possibilità di cacciare gli ultimi stormtrooper rimasti sulla luna boscosa di Endor

I mesi passano lenti e il team di sviluppo riesce a guadagnare sempre più sostenitori e feedback positivo.
Nel EA Play del 2018, il Product Manager sul palco presenta la nuova season dedicata interamente alle Clone Wars con nuovi eroi come il Generale Grievous e il Generale Jedi Obi-wan Kenobi.
I mesi seguenti raccolgono molti consensi positivi, la community ha piena fiducia nelle abilità del team di sviluppo.
Roadmap mensilmente aggiornate, eventi settimanali e nuove skin riportano molta gente a giocare al titolo.

Il Generale Grievous atterrerà nell’Ottobre del 2018

Dopo la calorosa accoglienza del Generale Grievous, il mese seguente uscirà la nuova Mappa su Geonosis e il Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi, il Trailer che presenta il nuovo aggiornamento segna la fine di un era buia per Star Wars Battlefront 2 e l’inizio della redenzione soprattutto dopo la notizia che il gioco sarà continuamente aggiornato anche nel 2019.

Obi-Wan comanda i suoi uomini su Geonosis

Nei mesi seguenti il gioco continua a riempirsi di contenuti, come gli eroi previsti, Anakin e Conte Dooku ma anche con aggiunte dell’ultimo momento, come i ARC Trooper e i Droidi Commando.

I Droidi Commando e i ARC ampliano il roster dei rinforzi usabili nelle Guerre dei Cloni

La community si è risanata e ha di nuovo piena fiducia nel team di sviluppo che ormai, nonostante le intemperie iniziali, viene considerata come una famiglia da tutti i membri.
Ora ci aspetta un anno fantastico, che sicuramente porterà molti contenuti a questo fantastico gioco che ha saputo redimersi da una brutta fama.

I giocatori attuali hanno raggiunto il numero dei giocatori che aveva durante il mese di lancio.
Ottimo risultato considerando i precedenti

Per altri aggiornamenti rimanete sintonizzati nel nostro sito.

Simone Lo Presti

About Simone Lo Presti

Nato a Roma nel 1996, la mia passione per la saga di Star Wars è cominciata quando ero molto piccolo e attualmente non mi ha ancora abbandonato, anzi con l'arrivo di nuovo materiale per la saga la mia passione cresce esponenzialmente ogni giorno che passa. Sono un grande patito di videogames, softair, modellismo, storia militare, Warhammer 40k e Lego. Attualmente studio Storia e Documentazione all'Università di Siena.

View all posts by Simone Lo Presti →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *