La recensione de “Il Risveglio della Forza”

Star Wars torna al cinema dopo 10 anni e prosegue le storie di 32 anni prima. Ne esce fuori un buon prodotto a livello grafico e discreto nei contenuti, ma molti criticheranno che sia stato un film ben poco coraggioso, che è fin troppo simile a Una Nuova Speranza.

Una nuova superarma sferica, force user senza genitori nel deserto, un gran pilota, un cattivo con una maschera. Un film che preso da solo è bellissimo, ma se considerato come parte di 9 film un po’ fa storcere il naso. Cominciamo con una notizia: Luke Skywalker è scappato ma c’è una mappa per trovarlo che il pilota Poe Dameron lascia al droide BB8 che resta su Jakku, mappa che sia Resistenza che Primo Ordine, le due nuove fazioni, vogliono. Arriva Kylo Ren e in una delle prime scene lascia senza parole perché blocca il raggio di un Blaster.

Vediamo uno stormtrooper che non spara ai civili e dopo aiuterà il pilota della resistenza a scappare, quindi è un disertore, i due vengono colpiti e crollano su Jakku, Poe Dameron sembra non avercela fatta. Finn, Fn 2187 l’assaltatore incontra Rey, una mercante di rottami orfana che vive sul pianeta. La ragazza ha incontrato BB8 e i tre vengono inseguiti da assaltatori del primo ordine, vediamo comparire il Millennium Falcon e scappano con quello. Da una parte Kylo Ren ottiene informazioni torturando Poe, dall’altra Rey e Finn vengono catturati da Han Solo, che gli parla di cosa è successo a Luke, di come stava addestrando una nuova generazione di Jedi ma un apprendista ha distrutto il tempio e Luke è scappato. Fa la sua prima comparsa il misterioso Leader Supremo Snoke che dice a Kylo che c’è stato un risveglio nella forza e che il droide è finito nelle mani di suo padre, Han Solo. Capiamo anche che è lui l’allievo che si è ribellato e ora è diviso in due, c’è molto conflitto in lui e chiede guida al casco di suo nonno Vader, dice che lui finirà ciò che il nonno ha iniziato.

Han, Finn e Rey vanno su Takodana a trovare Maz, un’amica di Han che è in contatto con la resistenza. Finn vuole scappare e dice a Rey chi è veramente. Rey sente delle voci e incuriosita vuole vedere da dove provengono, ovvero dalla spada degli Skywalker. La tocca e comincia ad avere delle visioni e scappa via. Nel frattempo arriva il primo ordine che sta per catturare Han e Finn ma arriva la resistenza a salvarli. Dopo che il primo ordine con la base Starkiller ha distrutto il sistema di Hosnian, sede della nuova Repubblica. Kylo Ren nella foresta cattura Rey e vede che lei ha già visto la mappa. Si va su dqar, il pianeta della resistenza, dove si stabilisce che han e Finn andranno sulla starkiller per disattivare gli scudi e per salvare Rey. Sulla base kylo ren interroga Rey ma lei resiste e contrattacca, legge lei la mente di ren che si spaventa. Rey capisce che ha qualche potere e scappa dalla cella usando un trucco mentale sulla guardia. Finn e Han intercettano il capitano phasma e le fanno disattivare gli scudi. Han vede il figlio e urla BEN.

I due parlano, la scena è bella perché quando c’è luce il ragazzo sembra potersi convertire, quando poi diventa tutto oscuro ci ripensa e trafigge a morte il padre. Nella foresta kylo ren intercetta finn e Rey, mette fuori gioco Rey e inizia un duello con Finn che ha preso la spada di anakin, ma ben gioca con finn, che non essendo addestrato finisce subito al tappeto. La spada finisce nella neve. Kylo prova ad attrarla a se ma la spada lo supera e finisce nelle mani di Rey. Kylo Ren sembra avere la meglio, è più potente, ma quando parla della forza Rey chiude gli occhi e lascia che la forza la attraversi e colpisce Kylo Ren in faccia.

Il pianeta sta esplodendo quindi lei e le navi della resistenza scappano. A Dqar Rey si abbraccia con Leia, perché la sorella di Luke ha avvertito la morte dell’ex marito. R2 stava in risparmio energia ma si accende e mostra il pezzo mancante della mappa che ora è completa. Rey con Chewbacca va al suo pianeta e il film finisce con Rey che porge la spada a Luke.

About Damiano Lollobrigida

Mi chiamo Damiano Lollobrigida, sono nato il 23 Maggio 2000 ed abito a Spinaceto, a Roma Sud. Ho frequentato il liceo scientifico Ettore Majorana per 4 anni. Sono sempre stato un appassionato di guerre stellari, ma il mio amore per la saga è scoppiato definitivamente nel 2015 dopo aver visto Il Risveglio della Forza. In ambito nerd ho scritto articoli per guerrestellari.net, nel restante tempo libero praticavo invece basket, ma essendomi ora fisicamente impossibile ho smesso, ormai definitivamente da gennaio 2019.

View all posts by Damiano Lollobrigida →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *