Perché Leia non diventò uno Jedi

Come sapete, tutti nella famiglia Skywalker sono sensibili alla forza, anche Leia e ne abbiamo la conferma in particolare con Episodio VIII, in cui la forza è utilizzata con finalità di sopravvivenza.

Alcuni cenni della conoscenza della forza da parte della Principessa si hanno per la prima volta ne L’Impero colpisce ancora, con conferma ne Il Ritorno dello Jedi.

Nel fumetto Marvel #40, ambientato tra Una nuova speranzaL’impero colpisce ancora, troviamo Luke, Leia e Han su Jedha al fianco dei resti della cellula ribelle di Saw Gerrera. In uno scambio tra Leia e Luke possiamo ricevere notizie sul motivo per cui Leia non ha optato per il sentiero Jedi. A missione in corso e dopo la distruzione del trapano utile all’estrazione del cristallo Kyber portato sul pianeta dall’Impero, Luke decide di visitare i “resti” del Tempio Jedi distrutto dalla Morte Nera e Leia lo rimprovera per aver trascurato la missione e lo accusa di essere un irresponsabile, nonostante capisca l’importanza della cosa.

Segue un flashback di un dialogo avvenuto tra la Principessa e Bail Organa, suo padre. Qui Bail spiega a Leia che sarà lei a dover consegnare i piani della Morte Nera e contattare Obi-Wan Kenobi, facendole capire che si tratta di una cosa molto importante e che solo lei potrà assolvere a quel compito, nessun altro è più adatto di lei, perché solo di lei ha piena fiducia.

Ecco perché Leia, non ha intrapreso la via dei Jedi, che è sì importante, ma non ha lo stesso valore della missione da lei intrapresa, missione affidatale dal padre in persona, per questo dovrà portarla a termine, ripagando la fiducia che Bail aveva investito su di lei.

Luke, invece, sente di dover diventare un Jedi e nonostante Leia senta anch’essa la forza, lascia prevalere su di essa il suo dovere, perché “non tutti diventano sognatori”. Il compito di Leia è quello di liberare la galassia dall’oppressione, da qui nasce il combattimento per la ribellione ai fini della realizzazione della nuova Repubblica Galattica, alla guida della Resistenza.

È molto probabile che Leia, se avesse condotto una vita diversa da quella di senatrice e se non fosse vissuta e cresciuta su Alderaan, avrebbe potuto intraprendere un cammino diverso, ma la speranza nel futuro ha avuto la meglio, anche se Leia resterà sempre e comunque una Skywalker e avrà sempre, come abbiamo visto, una stretta connessione con la forza.

Maria Merola

About Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay etutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

View all posts by Maria Merola →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *