Ravenna Strikes Back

Gli appassionati di Star Wars possono gioire perché è in arrivo la prima edizione di ‘Ravenna Strikes Back’, in programma dal 30 novembre all’1 dicembre alle Artificerie Almagià. L’evento, a cura del fan fest dedicato a Star Wars richiama nel titolo ‘Empire Strickes Back’, il quinto capitolo della saga. Nasce dalle idee e dalle passate esperienze degli amici di EmpiRa, il fan club ravennate che si avvia al decimo anno di vita nel prossimo 2020, con il prezioso aiuto del Comune di Ravenna, EmpiRa, con la partecipazione straordinaria della 501st Italica Garrison e della Rebel Legion Italian base, i due gruppi di costuming Star Wars riconosciuti da Lucasfilm. “Per due giorni la Darsena vivrà come in un’altra dimensione grazie a Ravenna Strikes Back – dichiara l’assessore al Turismo Giacomo Costantini – in occasione dell’uscita dell’ultimo episodio della saga che ha conquistato centinaia di migliaia di appassionati in tutto il mondo, Ravenna sarà l’unica città italiana a proporre un vero e proprio festival dedicato ai fan: una due giorni dove realtà e immaginazione si incontrano e dialogano”. Dopo la trilogia classica proiettata in pellicola in un vecchio cinema riavviato solo per l’occasione e dopo aver prodotto un fan film intitolato ‘Sacrificio: Unofficial Star Wars Story’, il fan club ha deciso di concretizzare un altro sogno. L’obiettivo è quello di privilegiare il fattore esperienza e coinvolgimento per il pubblico, così da rendere ancora più vicina quella galassia solitamente lontana, lontana.

Una volta entrati nella Exhibit Hall i visitatori si troveranno immersi in alcune delle ambientazioni che hanno caratterizzato maggiormente la saga, avvolti in un’atmosfera che cercherà di replicare quella magia che solo Star Wars è capace di regalare. Tutta l’ambientazione sarà caratterizzata dall’utilizzo di suoni ad hoc e da un‘illuminazione diversa in ogni zona. Sarà un’occasione unica per scattarsi foto all’interno di ambientazioni rese uniche da riproduzioni giganti dei veicoli più iconici della saga, dall’X-Wing di Luke Skywalker (in prestito dall’Associazione Galaxy) all’AT-AT imperiale (realizzato da Creazioni Catarinelli), dalla Speeder Bike (realizzata da Legendary Crafter) al Rancor (creatura realizzata dalla scuola di arti e mestieri di Torino e dalla Bettola di Yoda), fino alla casa di Yoda e al tavolo tattico visto nel cortometraggio Sacrificio (entrambi realizzati da Fantasy Art Creation) e gli immancabili droidi C3PO e R2D2 (in prestito dalla Bettola di Yoda).

Ogni ambientazione sarà resa ancora più unica dalla presenza dei membri della 501st Italica Garrison e Rebel Legion Italian base, che con i loro accuratissimi costumi portano sulla scena ravennate tutti i personaggi più iconici della saga: da Darth Vader agli Stormtrooper, da Kylo Ren a Rey, dai Piloti X-Wing agli alieni più famosi. L’ospite d’onore dell’evento sarà Tim Rose, colui che ha dato vita all’iconico Ammiraglio Ackbar visto ne ‘l Ritorno dello Jedi, Il Risveglio della Forza’ e ne ‘Gli Ultimi Jedi’. Tim Rose non nasce come attore, infatti ha interpretato solo fisicamente Ackbar, poi doppiato dalla voce dello scomparso Eric Bauersfeld (la battuta “It’s a trap” è sua).

La lista degli ospiti continua con Benedetta Degli Innocenti, David Chevalier e Gabriele Sabatini, ovvero le voci italiane di Rey, Kylo Ren e Poe Dameron nella sequel trilogy che sta per chiudersi. Benedetta ha anche doppiato la giovane Principessa Leia nel finale di Rogue One. Non poteva mancare un po’ di scienza con Adrian Fartade, divulgatore e youtuber, che ci racconterà come sarebbe vivere realmente la galassia di Star Wars e i suoi pianeti.

L’Artist Valley, a qualche decina di metri dalla Exhibit Hall, ospiterà alcuni dei più importanti artisti italiani che hanno collaborato o che collaborano ancora oggi con Lucasfilm Ltd., realizzando lavori grafici, comics legati al mondo Star Wars e non solo: Davide Fabbri, Ale Giorgini, Stefano Babini, Denis Medri, Kaneda, Piero Bockos e Davide Degli Innocenti. Si potranno incontrare, e soprattutto potrete vedere i loro lavori, esposti all’interno dell’Artist Valley che sarà ospitata dal vicinissimo Mag-Magazzeno / Bonobolabo.

About Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon. Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.

View all posts by Gianluca Falletta →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *