Star Wars.it

Menu

Star Wars Episodio IV: Una nuova Speranza… in 8 punti

 – LUKE SKYWALKER : No, mio padre non ha fatto la guerra. Era ufficiale di rotta su un’astronave da carico.

– BEN KENOBI : Questo è quello che ti ha detto tuo zio. Non condivideva gli ideali di tuo padre. Pensava che dovesse restare qui e non farsi coinvolgere.

– LUKE SKYWALKER : Tu hai fatto la Guerra dei Quoti ( Guerra dei Cloni ndr ) ?

– BEN KENOBI : Sì. Una volta io ero un Cavaliere Jedi, come tuo padre.

– LUKE SKYWALKER : Vorrei averlo conosciuto.

– BEN KENOBI : Era il migliore stella-pilota della galassia, e un astuto guerriero. Ho sentito che sei diventato un ottimo pilota anche tu. Ed era un caro amico. Oh, a proposito, ho qui qualcosa per te. Tuo padre voleva che tu l’avessi quando raggiungevi l’età giusta, ma tuo zio non ne volle sapere. Temeva che potessi seguire il vecchio Obi-Wan in qualche pazza crociata idealistica come fece tuo padre.

– LUKE SKYWALKER : Che cos’è?

– BEN KENOBI : È la spada laser di tuo padre. Questa è l’arma dei Cavalieri Jedi. Non è goffa o erratica come un fulminatore. È elegante, invece, per tempi più civilizzati. Per oltre mille generazioni i Cavalieri Jedi sono stati i guardiani di pace e giustizia nella vecchia Repubblica, prima dell’oscurantismo, prima dell’Impero.

– LUKE SKYWALKER : Com’è morto mio padre?

– BEN KENOBI : Un giovane Jedi di nome Darth Fener ( Darth Vader ndr ),che era stato mio allievo finché non si volse al male, aiutò l’Impero a dare la caccia ai Cavalieri Jedi e a distruggerli. Egli tradì e assassinò tuo padre. Ora i Jedi sono praticamente estinti. Fener fu sedotto dalla parte tetra e oscura della Forza.

– LUKE SKYWALKER : La Forza ?

– BEN KENOBI : Beh, la Forza è quella che dà al Jedi la possanza. È un campo energetico creato da tutte le cose viventi. Ci circonda, ci penetra. Mantiene unita tutta la galassia.

Poesia allo stato puro.

1) Immaginate di trovarvi nel 1977 e di vedere per la prima volta su grande schermo un avventura ambientata nello spazio con atmosfere da far west, astronavi, spade laser, robot, armature futuristiche, duelli, inseguimenti, personaggi che soffocano e controllano la mente delle persone con un gesto della mano, principesse, cavalieri, stregoni, yeti di due metri che pilotano navi spaziali che viaggiano alla velocità della luce, battaglie stellari tra caccia fantascientifici e con il cattivo più incredibile e iconico della storia del cinema. Tutto questo è Star Wars. Impossibile non innamorarsene. In principio fu George Lucas. L’idea iniziale di Lucas era quella di realizzare un film d’avventura fantascientifico, un genere comunemente denominato Space Opera. Molti sanno che, tra le tante cose, Lucas fu ispirato da Flash Gordon, ma ad essere precisi, inizialmente Lucas tentò proprio di acquisire i diritti del personaggio, per trarne un adattamento sulla sua falsa riga, ma alla fine a causa dei costi realizzò una sceneggiatura originale dove andò a mischiare elementi a lui cari durante i suoi studi universitari, come le serie tv anni trenta e la mitologia classica. Nel 1971 la United Artists sì accordo con Lucas per due film : American Graffiti e un progetto dal titolo provvisorio “ The Star Wars “. Nel 1973, dopo American Graffiti, Lucas si dedicò alla scrittura di un breve soggetto intitolato “ The Journal of the Whills “, che raccontava la storia del giovane apprendista C.J. Thorpe, discepolo del maestro “Jedi-Bendu” Mace Windy, ma frustrato dal fatto che la sua storia fosse troppo complessa da capire, Lucas lo rimaneggiò in un trattamento di quattordici pagine basato sulla struttura del film di Akira Kurosawa La fortezza nascosta, dove, in un ambientazione spaziale, un generale tentava di portare al sicuro una principessa ribelle dalle grinfie del malvagio Impero. Nel 1974 Lucas aveva abbozzato una prima sceneggiatura, che comprendeva elementi come i Sith, la Morte Nera e un giovane protagonista chiamato Annikin Starkiller, ma successivamente semplificò notevolmente la storia e cambiò il protagonista in un giovane eroe cresciuto in una fattoria, rinominandolo Luke. Annikin diventò un saggio cavaliere Jedi e il padre di Luke, mentre Dart Fener passò da semplice emissario dell’Impero a generale Sith e uno dei maggiori antagonisti della storia. Inoltre viene introdotto il concetto della Forza come un campo di energia mistica che conferisce poteri soprannaturali. Nel 1975 Lucas rimosse il personaggio del padre, identificato con Annikin, un Jedi ucciso prima dell’inizio della storia, e lo rimpiazzò con un sostituto, un leggendario cavaliere Jedi ormai ritiratosi chiamato Ben Kenobi, amico e coetaneo di Annikin. Già da queste prime sceneggiature, identificate come “ Adventures of Luke Starkiller, as taken from the Journal of the Whills, Saga I: The Star Wars”, è evidente che la natura del progetto era ispirata più ad un filone, che ad un solo lungometraggio, ma Lucas per timore che l’opera non avrebbe goduto del successo sperato riarrangiò la storia per renderla autoconclusiva, con il rovesciamento dell’Impero tramite la distruzione della Morte Nera. Durante la produzione, il cognome di Luke fu cambiato in Skywalker e il titolo modificato inizialmente in The Star Wars e infine in Star Wars. Il 22 marzo 1976 iniziarono le riprese di Star Wars, dove tra innumerevoli ritardi, problemi e vicissitudini di realizzazione, si preannunciava essere un flop clamoroso, una perdita di denaro per i produttori e la lapide cinematografica di George Lucas. Il 25 maggio 1977 Star Wars fece il suo debutto in 37 sale americane, divenendo il film di maggiore incasso della storia del cinema con 178 milioni di biglietti venduti.
Il resto è leggenda.
2) Rivedendo per l’ennesima volta questo film, ma in alta risoluzione e su maxischermo, quanti errori … quanti magnifici, meravigliosi errori ❤️
3) 1971. CALIFORNIA. A CASA DI LUCAS ( A QUEL TEMPO COL CACCHIO CHE AVEVA LO SKYWALKER RANCH … MANCO SAPEVA CHI FOSSE SKYWALKER )
– George Lucas guardando il suo cane, un bellissimo esemplare di Alaskan Malamute, lo invita a salire in auto, ma essendosi dimenticato di gettare la spazzatura il giorno prima, purtroppo dentro l’auto non ha proprio un buon odore : “ Dai, inutile che fai quella faccia, Forza, sali su …”
– Il cane è poco convinto, Lucas si abbassa e con la testa all’altezza del muso, accarezzandolo lo guarda negli occhi e continua : “ Ti prometto vecchio mio che verranno tempi migliori. Ti prometto che farò due grandi film, uno con un archeologo avventuriero fantastico e l’altro sarà un avventura spaziale straordinaria.
Hai capito Indiana ?
Forza, ora entra dentro, montagna pelosa, non mi importa se poi puzzi. “
4) Ma quanto sarà figo Obi-Wan Kenobi alla taverna di Mos Esley quando estrae la spada.
5) Ma quanto spacca Beru Lars con la camicetta di Jeans che fa da mangiare come la sciùra Maria, fregandosene del mondo … Vader, l’Impero … seee, lei fa la zuppa di verza, il battutino con gli odori, ha già messo il pane raffermo a mollo e via … con la camicetta di Jeans.
6) A distanza di oltre quarant’anni rimane il miglior prologo della saga :
Tanto tempo fa in una galassia lontana lontana….
È un periodo di guerra civile. Navi spaziali Ribelli, colpendo da una base segreta, hanno ottenuto la loro prima vittoria contro il malvagio Impero Galattico.
Durante la battaglia, spie Ribelli sono riuscite a rubare i piani segreti dell’arma decisiva dell’Impero, la MORTE NERA, una stazione spaziale corazzata di tale potenza da poter distruggere un intero pianeta.
Inseguita dai biechi agenti dell’Impero, la Principessa Leila sfreccia verso casa a bordo della sua aeronave stellare, custode dei piani rubati che possono salvare il suo popolo e ridare la libertà alla galassia…
PRO E CONTRO DI QUESTO EPISODIO:
PRO EPISODIO :
– Personaggio di Vader
– Personaggio di C3PO
– Personaggio di R2D2
– Personaggio di Leia
– Personaggio di Luke
– Personaggio di Obi-Wan Kenobi
– Personaggio di Tarkin
– Personaggio di Han Solo
– Personaggio di Chewbecca
– Lo Star Destroyer
– Il Milennium Falcon
– I Caccia Tie
– Gli X-Wing
– Gli Y-Wing
– Gli Stormtrooper
– I Jawas
– I sabbiopodi
– I bantha
– La Morte Nera
– Il prologo
– Le musiche di John Williams
– La straordinaria immaginazione di George Lucas
CONTRO EPISODIO
Non pervenuti…
8 ) Il primo amore non si scorda mai. Questo è un film speciale ❤️
PS Rivedendo questo film, due sono i titoli che mi vengono in mente come mood : The Mandalorian e Solo.

PPS La scena di Luke che osserva i due soli di Tatooine al tramonto, con in sottofondo il tema della Forza è un immagine che mi accompagnerà. Sempre.

Categories:   Cinema & TV

Comments