Star Wars The last Jedi: USA batte Cina al botteghino

Nonostante il tanto parlare di flop, per quanto riguarda l’uscita di The Last Jedi, possiamo dire che sicuramente The Force Awakens ha visto incassi al di sopra della media, ma questo perché si trattava di un ritorno atteso (e inatteso) da più di trent’anni e, proprio per questo, ha raggiunto le vette dei 2,07 miliardi nel mondo. Quindi è piuttosto normale che la novità la faccia da padrone.

Il fattore particolare, che andremo analizzare oggi, riguarda invece il vero flop dell’ottavo capitolo della saga, in Cina dove il film ha incassato solo 2,4 milioni di dollari. Già con The Force Awakens e Rogue One, si è notato un picco (in negativo) con i rispettivi 124 milioni e  69,5 milioni di incassi, ben lontani da quelli del resto del mondo. Per questo motivo Jimmy Wu, presidente della catena di cinema cinesi Lumiere Pavilions ha comunicato a The Hollywood Reporter che il film è stato tolto da tutte le sale cinesi.

James Li, analista di settore del cinema cinese, sostiene che questo è dovuto alla complessità di temi e personaggi, i prequel e i multipli livelli generazionali che fanno parte della cultura di Star Wars, rendono la saga difficile da seguire, inoltre, quando Star Wars Una nuova speranza uscì nel 1977, la Cina era in uno stato di profonda miseria e si stava appena riprendendo dal caos della rivoluzione culturale. Quindi in Cina Fast & Furious  batte Star Wars 1 a 0.

Nettamente diversa la situazione negli USA, dove a ieri, 21 gennaio, Star Wars: The Last Jedi ha superato l’incasso totale di 600 milioni di dollari al Box-Office, nonostante l’uscita di Jumanji: Benvenuti nella Giungla, il film ha continuato, anche se lentamente, a incassare permettendo al Star Wars di rimanere al sesto posto nella lista dei migliori incassi domestici di tutti i tempi in USA.

Maria Merola

About Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay etutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

View all posts by Maria Merola →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *