I Transformers di Star Wars

Quando uscì “Star Wars the New Hope” nelle sale cinematografiche più di 30 anni fa, nessuno, nemmeno il suo stesso autore George Lucas,  si sarebbe mai immaginato che  diventasse un così grande successo, è il caso di dirlo, Galattico. Da questo primo film prese vita un vero e proprio universo crossmediale e vennero realizzati altri film, libri, videogiochi, fumetti, gadget, linee di abbigliamento e anche, ovviamente tonnellate di giocattoli di ogni tipo.

Tra le linee di giocattoli di cui vi voglio parlare oggi, ce n’è una che mi sta particolarmente a cuore, in quanto ne ho alcuni pezzi nella mia collezione privata: si tratta di un brand creati dalla Hasbro subito dopo la “seconda trilogia”. Una serie di giocattoli che prendono sputo da un’altra famoso marchio estremamente famoso di casa dalla Hasbro, ovvero i “Transformers”. Vennero infatti realizzati dei “mezzi meccanici trasformabili” ispirati, ovviamente, ai personaggi più famosi della serie di Star Wars.

Questa versione prevedeva dei veicoli più famosi o più caratteristici della saga, con la corrispettiva trasformazione in personaggio: ad esempio, il Tie Advanced che si trasformava in Darth Vader (con tanto di Spada Laser e improbabile scudo), l’X-Wing in Luke Skywalker in tuta da pilota, lo Slave One in Boba Fett o Jango Fett (dipendeva dalla versione), l’AT-AT in pilota, il Tie Bomber in Tie Pilot, il Millenium Falcon divisibile in Han Solo e Chewbacca e così via.

Sebbene la versione “robotica” non sia perfetta e identica al personaggio originale, quella “veicolo” invece era davvero accurata presentando alcuni dettagli molto preziosi e comprendeva, in alcuni modelli, anche la presenza della mini-figure del personaggio in questione: avremo infatti un mini Darth Vader, Luke Skywalker, Tie Pilot, Boba Fett, da inserire negli abitacoli di pilotaggio (anche questi, per altro, ricchi  di particolari).

In pratica, anche se nato come giocattolo, si tratta comunque di bei pezzi da collezione che non hanno nulla da invidiare alle versioni “canoniche” dei vari modellini.

talparius

About talparius

Grande appassionato di cinema di fantascienza, fantasy, horror e Trash. Interessato anche ai fumetti di ogni genere dai comics ai manga a quelli d'autore. Cosplayer della vecchia guardia dagli anni 90 intrigato da ogni cosa che possa stimolare la sua curiosità

View all posts by talparius →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *