Watto

IDENTIKIT: Watto è un personaggio interamente generato da immagini digitali, dall'aspetto curioso: sembra un incrocio tra un tapiro (sfoggia un nasone prensile) e un calabrone. Appartiene alla razza dei Toydariani, anche se risiede a Tatooine, nella città desertico di Mos Eisley (già vista, per quanto brevemente nel Guerre Stellari originale del 1977): di "professione" è mercante di schiavi, mafioso e sfasciacarrozze.

QUEL CHE C'E' DA SAPERE: Non usa armi, ma si sposta qua e là svolazzando rumorosamente grazie alle due ali da scarabeo che gli spuntano sulla schiena. Proprietario degli schiavi Skywalker (Shmi e suo figlio Anakin), è uno scommettitore impenitente, e punta tutto sulla vittoria del delinquente Sebulba nella spettacolare Pod Race su Tatooine.

LA CURIOSITA': Watto è una delle creature digitali del film più complesse: la sua interazione con gli attoori in carne e ossa è pressochè perfetta. Nella versione originale del film parla con un vago accento italiano, e il suo bizzarro look – nella tradizione della saga – gli ha fatto guadagnare un seguito tra i fan

About StarWars

Starwars.it è un sito tributo a Star Wars, NON è il sito ufficiale della saga, raggiungibile ai seguenti url: StarWars.com o in italiano Disnet.it/StarWars e non è in alcun modo collegato alla LucasFilm LTD o alla The Walt Disney Company e a nessuna delle loro licenziatarie. Starwars.it è un sito "fan" gestito dall'Associazione Culturale Satyrnet. E' vietata la riproduzione senza consenso dei contenuti. Copyright © 2017 Satyrnet - All Rights Reserved.

View all posts by StarWars →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *