Star Wars.it

Menu

Pride: Tutti i Colori di Star Wars

In occasione del Pride Month, si svolgerà una Live esclusiva dedicata all’orientamento LGBTQ+ nella galassia lontana lontana creata da George Lucas, nell’ambito della rubrica in streaming dello Spazioporto di Guerrestellari.net . L’appuntamento è mercoledì 2 giugno, dalle ore 21.00, “Pride: Tutti i Colori di Star Wars” con la partecipazione di Valentino Notari ed Enrico Ercole: l’argomento è incentrato sullo “sdoganamento” dei generi sessuali in Star Wars, nei nuovi fumetti e, in particolare” nelle scelte creative in una delle 6 cover variant di Marvel dedicata al Pride. L’obiettivo è dare la parola a opinionisti, aperti culturalmente, sulla questione, soprattutto in merito al quesito: “opportunità od opportunismo da parte della Disney?“.

Quanti sono i personaggi di Star Wars appartenenti alla comunità LGBTQ+? in primis, ovviamente, c’è il personaggio iconico di Lando Calrissian, che è stato caratterizzato nel film spin-off Solo: A Star Wars Story, come un personaggio “liquido”. Lo stesso attore L’attore Donald Glover, che lo interpretava, nelle interviste parlò di pansessualità:

“Come puoi non essere pansessuale nello spazio? Ci sono così tante cose con cui fare esso. Non pensavo fosse così strano”.

Lo scrittore Jonathan Kasdan ha confermato questa intuizione dell’attore:

“C’è una fluidità nel [ritratto della sessualità di Lando] di Donald e Billy Dee. Voglio dire, mi sarebbe piaciuto avere un personaggio più esplicitamente LGBT in questo film. Penso che sia il momento, certamente, per quello, e adoro la fluidità, una sorta di spettro della sessualità a cui Donald fa appello e di cui fanno parte i droidi. Non ci sono regole rigide e veloci. Penso che sia divertente. Non so dove andrà a finire. “

Nel nuovo “canone” citiamo in primis la Dottoressa Chelli Lona Aphra, l’archeologa protagonista della serie Darth Vader; Terec e Ceret, i Cavalieri Jedi trans non binari nella saga di Star Wars: The High Repubblic; la coppia Orka e Flix, un Chadra-Fan e un Gozzo in Star Wars Resistance; Sinjir Rath Velus, ex agente dell’Imperial Security Bureau, personaggio della Trilogia di Aftermath; Delian Mors, governatrice del pianeta Ryloth che appare nel romanzo I Signori dei Sith; Kaedan Larte innamorata della Padawan di Anakin nel romanzo Ahsoka; Aleksin e Pavol nella miniserie Star Wars: Lando; Ziro the Hutt, principale antagonista del film in CGI The Clone Wars il pilota della Nuova Repubblica Ledaney dal romanzo Star Wars: Bloodline; la coppia di artisti olografici e astratti Tantagru Motts-Danel e Weequay, Gojuni Motts-Danel, citati in Star Wars: Propaganda – A History of Persuasive Art in the Galaxy. Nel fumetto Cacciatori di taglie: Aurra Sing appare il personaggio di Reess Kairn, un ex jedi twi’lek maschio che passa al lato oscuro dopo aver ucciso sua moglie intraprendendo un’operazione di cambio di specie e di sesso.

Con gli amici di GsNet e Enrico Ercole ci sarà l’autore Valentino Notari che, oltre ad essere uno dei redattori che hanno contribuito alla crescita di questo portale, è un  una persona eccezionale, sia a livello creativo/professionale che umano.  Il suo nuovo romanzo “CosplayGirlnarra le vicissitudini di una giovane cosplayer in “Un’appassionante storia d’amore, cosplay, accettazione, contro ogni pregiudizio” come l’ha definita la grande autrice della saga del Mondo Emerso Licia Troisi. Cosplaygirl è il primo romanzo italiano che racconta il mondo del cosplaying. Valentino lavora per Emergency ed è, da anni, un cosplayer di fama mondiale. Partecipa alle più importanti competizioni italiane e internazionali. Cosplaygril è il suo secondo romanzo dopo “Lampo Verde“.

Categories:   Cosplay & Prop Makers, Eventi

Comments